In sostegno a Mondeggi Bene Comune

Date:
7 Dec 2015

Mondeggi è un’esperienza nata a partire da persone che credono che la terra non sia di chi la compra ma di chi la vive e la coltiva.

Da giugno 2014 una rete di produttori, contadini, studenti e semplici cittadini hanno iniziato a difendere il territorio di Mondeggi dalla vendita a privati.

La difesa e la custodia dei territori di Mondeggi hanno portato alla nascita di una nuova comunità aperta dove i principi cardine sono quelli di autodeterminazione alimentare, agricoltura contadina e ricostruzione del tessuto sociale circostante grazie a un costante scambio di esperienze, conoscenze e nuove tecniche tra chi “vive” il territorio. Questo ha permesso una partecipazione attiva di chi attraversa la comunità, all’interno della quale ogni partecipante attraversa l’esperienza seguendo le sue possibilità, i suoi desideri al di fuori di una logica di obblighi e doveri; a Mondeggi le pratiche centrali sono scambio di saperi, costruzione, custodia e condivisone della terra e del territorio al di fuori delle logiche neoliberiste che governano la nostra quotidianità.

Come People’s Healt Movement, in Italia rappresentato da un Gruppo Permanentemente Aperto composto da attivisti per la salute abbiamo avuto modo di conoscere la comunità di Mondeggi per apprendere e intrecciare conoscenze e pratiche in un ottica di uno scambio e riflessione su cosa sia la salute in una comunità, su come questa si costruisca basandosi su un altro tipo di sapere e apprendimento che esulano dal sapere medico iperspecialistico, appannaggio principalmente della classe medica.

Da una nostra intervista fatta a ragazze e ragazzi di Mondeggi, tra le altre cose, è emerso che: “[…] benessere, però in comunità, cioè è un modo per dare…si ragiona comunque ad avere degli sviluppi buoni nelle cose, a darsi dei sostegni reciproci tra le persone, quindi ci sono anche tanti litigi ma sono fatti di maturazione delle idee. [cit.]

Noi riteniamo che questo “benessere” legato alla riappropriazione della terra, alla sovranità alimentare, all’occupazione abitativa come modo per costruire relazioni in un determinato territorio, bisogni legittimi ma non legali, che al giorno d’oggi bisogna ricercare al di fuori delle “logiche del sistema”, siano salutari.

Per questi motivi e per molto altro come lo scambio di saperi basati sulla cultura contadina, le pratiche di inclusione, di custodia della Terra concepita come bene comune per la comuntà, Mondeggi è un esempio concreto di produzione di saperi e pratiche volte alla promozione attiva di salute nella comunità. In seguito ai recenti attacchi della CIA e delle istituzioni, esprimiamo solidarietà e sosteniamo il progetto Mondeggi Bene Comune Fattoria Senza Padroni perché anche la terra libera da padroni è SALUTE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *